Chiudi

Choose language and region

Close

Forgot password

Close

Welcome to FlySAA

You are logged in as:

Close

Welcome to FlySAA

Compilare tutte le sezioni sottostanti
Desidero riconsegnare l'auto a noleggio in un luogo differente
OraData di ritiro
OraData di consegna
Paese di residenzaEtà cond
Reimposta

Passaporti e visti - Informazioni

Vi ricordiamo che i passeggeri non residenti in Sudafrica che vogliono visitare il Paese devono essere muniti di un passaporto con una validità di almeno 30 giorni oltre la data di rientro.

Tutti i passeggeri salvo quelli in possesso di passaporto di nazionalità sudafricana, dovranno essere dotato di almeno 1 pagina disponibile sul passaporto o sui documenti di identità sostitutivi da rendere disponibile per i timbri di entrata/uscita apposti dal'Ufficio di Frontiera ogni volta che si desidera entrare in Sudafrica. Per il visto è necessaria una sola facciata; non si richiede fronte e retro. I visti non potranno essere applicati sulle pagine aggiunte alla fine del passaporto. Vi ricordiamo che le leggi governative sudafricane vietano alle compagnie aeree di imbarcare passeggeri che non dispongano di due pagine vuote per l'applicazione del visto.

I cittadini tedeschi minorenni fino al 15° anno di età possono utilizzare il proprio documento di identità ("Kinderausweis") per entrare in Sudafrica solo se tale documento contiene una foto del suo possessore ed è provvisto di una pagina completamente vuota.

Nota bene: la pagina riservata a *Osservazioni* o *Accettazioni e modifiche* non è inclusa.
a.    Non applicabile a residenti non sudafricani.
Note: 11 non applicabile ai cittadini di nazionalità sudafricana.

Viaggiate negli USA?

Rilevazione delle 10 impronte digitali per i cittadini non statunitensi

Il programma US-VISIT del Dipartimento della Sicurezza Interna gli Stati Uniti ha aumentato a 10 il numero delle impronte digitali rilevabili ai cittadini non statunitensi al momento dell'arrivo nel Paese. Cliccare qui per maggiori informazioni.

Informativa sulla privacy della Transportation Security Administration (TSA)

La Transportation Security Administration (TSA) richiede al viaggiatore di comunicare informazioni minime personali (nome completo, data di nascita e sesso), che verranno comparate con le watch list governative, ai sensi del titolo 49 dell'U.S. Code, sezione 114, dell'Intelligence Reform and Terrorism Prevention Act del 2004 e del titolo 49 del Code of Federal Regulations, Art. 1540 e 1560. Ove applicabile, il viaggiatore dovrà anche fornire il proprio Redress Number. La mancata comunicazione del nome completo, della data di nascita o del sesso del viaggiatore potrà comportare il divieto all'area di imbarco da parte delle autorità competenti. La TSA potrà comunicare i dati del passeggero alla polizia federale, alle agenzie di intelligence o ad altri enti mediante la pubblicazione del System of Records Notice. Per maggiori informazioni sulle politiche sulla privacy della TSA, o per visionare il System of Records Notice e la valutazione di impatto sulla privacy, vi invitiamo a visitare la pagina web di TSA, www.tsa.gov.

ESTA (Electronic System for Travel Authorisation)

A partire dal 18 febbraio 2010 tutti i passeggeri appartenenti al programma "Viaggio senza visto" (Visa Waiver Program) che desiderino recarsi negli Stati Uniti devono ottenerne previa autorizzazione per mezzo dell'Electronic System for Travel Authorisation (ESTA).

L'Electronic System for Travel Authorisation (ESTA) è un sistema automatizzato che verifica se un passeggero è in possesso dei requisiti per viaggiare negli Stati Uniti ai sensi del programma "Viaggio senza visto" per recarsi negli Stati Uniti, e se tale viaggio rappresenta una violazione delle leggi vigenti o un rischio per la sicurezza. Una volta compilato un modulo ESTA; al viaggiatore viene notificata la possibilità di recarsi negli Stati Uniti ai sensi del programma "Viaggio senza visto".

ESTA è un sistema elettronico online. I passeggeri possono richiedere questa autorizzazione visitando il sito https://esta.cbp.dhs.gov/ e seguendo le istruzioni per rispondere a tutte le domande indicate. Una volta completato, il modulo dovrà quindi essere inviato per ottenere la relativa autorizzazione al viaggio.

La mancata richiesta di questa autorizzazione può rappresentare per il passeggero:

  • il divieto di imbarco
  • il trattenimento al momento dell'arrivo e il deferimento presso l'Ufficio delle Dogane e della Protezione delle Frontiere per un ulteriore controllo.
  • l'obbligo di fare domanda per l'autorizzazione all'ingresso e pagare la multa corrispondente al mancato invio dell'ESTA
  • il divieto di entrata negli Stati Uniti e il rimpatrio con il primo aereo o la prima nave disponibile.

Tariffa ESTA (Sistema elettronico per l'autorizzazione al viaggio)

L'8 agosto 2010, il Dipartimento della Sicurezza Nazionale (DHS) ha annunciato una norma finale ad interim che modifica il regolamento DHS che impone ai passeggeri del Programma "Viaggio senza Visto" (VWP, Visa Waiver Program) di versare un importo operativo e di viaggio al momento della richiesta di autorizzazione a viaggiare secondo tale programma tramite ESTA (Sistema elettronico per l'autorizzazione al viaggio). A partire dall'8 settembre 2010, la maggior parte dei partecipanti e anche coloro che rinnovano il documento in loro possesso per l'autorizzazione ESTA dovranno versare un importo di $ 14. Questi dati sono da intendersi esclusivamente a titolo informativo. Non saranno apportate variazioni al trattamento dei partecipanti al VWP.

L'importo di $ 14 sarà applicato alla maggior parte delle richieste, ed è necessario per due scopi:

  • elaborazione ESTA: l'importo di $ 4 coprirà le spese sostenute dall'Agenzia Doganale degli Stati Uniti (CPB, Customs and Border Protection) per lo svolgimento delle operazioni e la manutenzione del sistema ESTA. L'importo sarà applicato a tutte le nuove richieste, compreso il rinnovo di quelle precedenti.
  • Travel Promotion Act del 2009 (TPA): Ai sensi della legge TPA, ogni domanda ESTA approvata richiederà il pagamento aggiuntivo di $ 10, per un totale di $ 14. Qualora la domanda ESTA fosse respinta, il richiedente dovrà versare soltanto $ 4 per le spese di elaborazione della pratica.

Il pagamento dell'importo per le domande ESTA dovrà avvenire con carta di credito o di debito al momento della richiesta o del rinnovo sul sito ESTA all'indirizzo https://esta.cbp.dhs.gov/; sono accettate le seguenti carte di credito: MasterCard, VISA, American Express e Discover. Il pagamento sarà possibile anche servendosi di una carta di debito recante il logo VISA o MasterCard. L'importo per ogni domanda potrà anche essere versato da terzi, ad es. parente o agente di viaggi. Le domande ESTA non saranno elaborate per l'approvazione fino a pagamento avvenuto. La CPB prevede di elaborare altre opzioni di pagamento nel futuro prossimo.

Tutti gli altri requisiti per l'ESTA e per i viaggi nell'ambito del programma VWP rimarranno invariati.

 

Requisiti del passaporto sudafricano

South African Airways ricorda ai passeggeri che volano fuori dal Sudafrica che dovranno apporre la propria firma nel relativo spazio indicato in fondo alla pagina contenente i dati personali. Si tratta di una richiesta esplicita del Dipartimento degli Affari Interni del Sudafrica, che SAA deve far rispettare. La compagnia ringrazia anticipatamente il passeggero per la sua collaborazione, che assicurerà un viaggio tranquillo e piacevole.

 

Requisiti del visto di transito sudafricano

Il Dipartimento degli Affari Interni del Sudafrica ha emesso una direttiva con carattere d'urgenza indicante la reintroduzione del visto di transito in Sudafrica. L'obbligo del visto di transito è in vigore dal 1° giugno 2010.

Si richiede un visto di transito a tutti i cittadini non esenti da visto per il Sudafrica e che siano diretti verso i seguenti Paesi confinanti: Regno del Lesotho, Regno dello Swaziland, Namibia, Zimbabwe, Botswana, Mozambico. I passeggeri potrebbero non essere autorizzati al viaggio qualora non fossero in possesso di un visto di transito.

L'ufficio sudafricano per l'immigrazione impone che tutti i documenti di viaggio dispongano di almeno due pagine bianche per permettere l'applicazione del permesso di viaggio (ove necessario) e dei timbri di entrata e di uscita.

 

Ambasciate, consolati e alte commissioni del Sudafrica

Fare clic qui per accedere al sito ufficiale delle ambasciate, dei consolati e delle alte commissioni del Sudafrica.

Questa lista include unicamente le organizzazioni in possesso di un sito internet. Per una lista completa delle ambasciate e dei consolati sudafricani all'estero, fare clic qui.

Link correlati

S